mexico instagram

ENGLISH VERSION🇬🇧

Instagram sta diventando dannoso per la nostra salute mentale? Questa domanda mi ronza in testa da almeno un anno. Quello che segue e’ una raccolta di pensieri che ho ripetuto un millione di volte in interviste, posts e nelle mie storie su Ig ma era ora di mettere tutto nero su bianco perche’ penso qualcosa si stia finalmente smuovendo.

I risultati di diverse indagini stanno dimostrando gli effetti collaterali che i social stanno causando sulle nostre menti, e apparentemente instagram e’ la piattaforma peggiore, sopratutto per i giovani. Secondo certi studi i social influenzano negativamente il sonno, l’immagine del corpo, l’autostima, scatenando sentimenti di inadeguatezza, FOMO (“Fear of missing out” , paura di essere tagliati fuori), ansia e depressione, che, nei casi piu estremi—ma esistenti—puo portare al suicidio. I teenagers sono ovviamente piu influenzati ma il problema si estende anche a noi adulti.

Siamo tutti constantemente sotto pressione ormai, pressione di dover essere fighi, belli, conosciuti, presenti, sul pezzo, pieni di soldi, felici, perfetti e con una vita perfetta…ma la perfezione e’ una gran cazzata, cosi come lo sono le nostre foto su instagram!

Dopo che ho pubblicato il discussissimo “Instagram ha creato un mostro”, oltre alla tempesta mediatica che ha scatenato, sono rimasta basita dalle migliaia di messaggi che ho ricevuto, molti di quei messaggi erano di gente che mi diceva di star male, di come si sentivano depressi, stanchi, a pezzi, non mi era mai capitato prima! Se quello che ho detto ha avuto questo impatto, a livello personale, significa che c’è una ferita veramente profonda e il problema va ben oltre degli stupidi numeri, e’ un problema sociale, e un segno allarmante di dove ci stiamo dirigendo.

Sto scrivendo tutto questo perche’ ovviamente io sono parte del problema ma voglio essere anche parte della soluzione. Questa volta il prbolema non e’ instagram, e’ il modo in cui viene usato e, tristemente, il problema siamo sopratutto noi! Noi Instagrammers, bloggers e influencers, chiamaci come vuoi! Abbiamo creato questo casino e dovremmo essere noi a sistemarlo.

bali instagram

STANDARD DI VITA IRREALI E PERCHE’ SONO PERICOLOSI

Il problema di base e’ molto simile a quello che sto cercando di combattere col mio progetto Quest for Beauty, solo che mentre li si parla di standard di bellezza irreali (killer di autostima e che fanno sentire le donne uno schifo), qui parliamo di standard di vita irreali, che e’ un problema molto piu grosso.

Abbiamo creato un mondo dove la finzione e la falsita’ vengono spacciate per vita vera, distorcendo la percezione della realta’ collettiva e facendo danni enormi alla nostra mente e alla nostra autostima senza che nemmeno ce ne accorgiamo.

Oggi ci sono migliaia di cosi detti ‘Influencers’—inclusa me—che postano stupende foto patinatissime delle loro glamourosissime vite. Quando apri instagram siamo bombardati da immagini di gente che mangia sfarzosissime colazioni a bordo piscina, gente nei loro soffici accappatoi bianchi in stanze di hotel lussuosissimi, gente che ha sempre un aspetto impeccabile, sempre vestita alla moda, sempre in posti stupendi a fare cose fighe…penso che lo sappiamo gia tutti ma per chi avesse dubbi lo ripeto: quella roba e’ tutta finta!

Io lo so, la maggior parte di voi lo sa, ma apparentemente c’e’ ancora gente che cade dal pero e non capisce appieno cosa sta dietro il tutto quindi lasciatemi illuminare gli ignari!

DIETRO LE NOSTRE FOTO

Tutte le foto perfete che vedete su instagram sono messe in scena, costruite e create da professionisti visivi. Non catturiamo momenti perfetti delle nostre vite, fermiamo le nostre vite per creare quei momenti!

Tu, utente ignaro, devi guardare le nostre foto pensandole come arte, immagini editoriale o in certi casi semplicemente pubblicita’. Paragonare te e la tua vita a quella di influencers & co e’ un gioco tossico e pericoloso.

Noi, content creators—che e’ un termine molto piu umile di “influencer” specialmente se consideriamo che molti di noi “influencers” non hanno effettivamente nessuna influenza dato che hanno comprato e imbrogliato la propria strada verso i numeri da “influencer”, ma questa e’ storia vecchia—e si, content creator e’ un lavoro vero, e vuol dire creatore di contenuti professionista, cioe’ una persona in grado di creare immagini o video editoriali e commerciali di qualita’ professionale (e per la cronaca, ci vogliono ore per produrre queste immagini tra realizzazione e post-produzione). Con queste immagini creiamo involontariamente dei ‘trend visivi’ che vengono poi imitati da chi instagram non lo usa per lavoro, a loro volta questi posteranno foto piu patinate e ovviamente che riflettono solo una frazione della loro vita, la parte piu presentabile, la parte dove tutto e bello e tutti sono felici. Tutto questo crea un circolo vizioso che non puo avere fine.

Anche se non mi vedrete mai in un cazzo di accappatoio bianco

Anche se non mi vedrete mai in un cazzo di accappatoio bianco nelle mie foto–ne mostrero’ mai il mio culo in bikini—ovviamente io sono la prima da incolpare! Le immagini che posto sul mio instagram ,sopratutto se ci sono io nella foto, sono praticamente dipinti poetici di un sogno, favole di viaggio che devono pero’ essere guardate come se fossero dei quadri e hanno la funzione di ispirarvi a sognare un po di piu e trovare il coraggio di prendere il volo un giorno, specialmete se siete ringchiusi in un ufficio o intrappolati in un lavoro che vi fa schifo. Le mie foto non riflettono la mia vita vera che e’ in realta’ un vero casino, piena di incertezze e fatiche di tutti i tipi—sopratutto a livello finanziario—e di costanti alti e bassi, e di lacrime che vengono versate piu di quanto potete immaginare. [e Ragazzi, molti dei miei amici “travel influencers” sono stressatissimi e non si godono nemmeno i posti che visitano, alcuni mi hanno persino confessato che odiano viaggiare…]

Ma io tutte queste cose le dico nelle mie captions, ne parlo nelle mie storie su ig e su questo blog: e’ importantissimo per me non ingannare chi mi segue nel pensare che la mia vita sia perfetta, perche’ a perfezione e’ pericolosa ed e’ nemica della felicita’. Il problema piu grosso qui e’ che molti dei miei “colleghi” non dicono niente, cercano di nascondere il fatto che le foto sono messe in scena, e scrivono didascalie tipo “I woke up like this'” per pomparsi l’ego ma li inizi a fare dei danni e si innesca il solito meccanismo.

Le foto sono uno strumento potentissimo. E se usato nella maniera sbagliata puo essere devastante. 

 

India instagram

IL MECCANISMO “NON VALGO UN CAZZO”

Una persona media vedendo tutte le foto di vite(finte)perfette inizia a chiedersi “Perche’ la mia vita non e’ cosi’?” E’ la natura umana.Ci vuole un sacco di lavoro su se stessi e l’abilita di decondizionare il proprio pensiero per essere immuni a questo tipo di pensieri. Praticamente il nostro cervello funziona cosi:

Fai scorrere la tua homepage su instagram e vedi innumerevoli foto perfette di gente perfetta che vive vite perfette, tutto e’ pulito, attraente, da sogno. Mentre continui a scorrere in giu’ inizi a sentirti un po giu, forse persino un po inquieta e pensi “Hmm, la vita di questa qui e’ fantastica” e poi lentamente e inevitabilmente inizi a precipitare in spirale verso gli abissi bui del disgusto di se “Pero’ la mia vita non e’ cosi figa” “La mia vita fa schifo”, “La mia vita e’ una merda” , “Sono una merda”. E’ un provesso lineare e una volta messo giu il telefono sei lasciato con un senso di vuoto e inadeguatezza. Probabilmente ti senti brutta, una sfigata, la tua vita non e’ figa abbastanza, peggio ancora, TU non sei abbastanza…

Suona familiare?

 

 

L’AUTOSTIMA E LA SUA IMPORTANZA NELLA VITA 

Quel processo che ho appena spiegato qui sopra e’ l’inizio della fine, qui nascono i pensieri che uccideranno poi la tua autostima. E sappiamo tutti che quando l’autostima e; bassa non riusciamo a realizzarci. Credere e’ la chiave di tante cose nella vita e credere in noi stessi e’ l’unico modo per realizzare i nostri sogni. Se la tua autostima e’ bassa, addio sogni e hello depressione!

E’ un sistema velenoso.

Quindi, siamo fottuti?

L’ANTIDOTO

Chi mi segue da un po sa che sono un ottimista e credo che anche nei tempi piu bui ci sara’ sempre una scintilla di speranza; quindi no, non siamo fottuti! Possiamo ancora cambiare le carte in tovola e rendere i social un posto piu sicuro per chi verra’ dopo di noi. I social non sono male e basta, sono uno strumento fantastico se usato per far del bene. Grazie ai social possiamo raggiungere mete che fino a pochi anni fa erano impensabili. Basta usarli nel modo giusto.

Come sistemiamo il casino creato? 

La cura e’ semplice: con Verita’ e Onesta’.

Oggi piu che mai il mondo ha un disperato bisogno di verita’ ed e’ ora di andare verso quella direzione perche’ adesso stiamo andando in quella sbagliata e stiamo per raggiungere un punto di non-ritorno che puo portare solo alla disumanizzazione. Dobbiamo essere onesti sulle nostre vite, onesti con il mondo e con noi stessi. Dobbiamo mostrarci per chi siamo veramente: umani stupendamente imperfetti!

Mi permetto di blaterare ancora un po e condivido i miei pensieri sul come possiamo migliorare un po la situazione:

PER GLI INFLUENCERS

E’ cosi importante pomparti l’ego? Vendere bugie spacciate per realta per apparire fighi e’ cosi necessario? (sto parlando ai colpevoli, ci sono tantissimi influencer onesti e genuini, non siamo tutti cattivi esempi)

 

Abbiamo la fortuna di avere una voce e di avere persone interessate ad ascoltarla, dovremmo usare questa voce per fare qualcosa di buono per gli altri. Sono sempre piu convinta che siamo tutti connessi in modi che non possiamo ancora capire e il benessere collettivo alla fine e’ fondamentale per il benessere personale. Stiamo rovinando le persone e dobbiamo smetterla!

Da ‘influencers’ e storytellers abbiamo la responsabilita’ di essere onesti con chi ci segue. La smettiamo di ingannare la gente? Siate genuini, siate voi stessi. Mostratevi umani. Essere vulnerabili e; molto piu ammirabile dell’ essere perfetti. Il tuo ‘Io umano’ e’ molto piu interessante dell’involucro di apparenze che lo circonda!

Non vi sto dicendodi smettere di postare le vostre foto tutte patinate, non e’ quello il problema, basta smettere di far credere alla gente che quella e’ realta’, perche sapete benissimo che non lo e’, e’ finzione, e’ un lavoro, punto. Provate a dire la verita’ a chi vi segue e state a vedere cosa succede, sarete sorpresi!

Tutto questo ego, tutta questa falsita’, ma che valore aggiungiamo alla societa’?

Pensateci bene!

 

PER I FOLLOWERS

Se passare tempo sui social vi fa sentire uno schifo, per favore, passate meno tempo online e piu tempo a vivere la vostra vita, facendo le cose che vi piace fare e focalizzandovi sui vostri sogni, vedrete che poi la vostra vita non vi fara’ piu cosi’ schifo!

Se le foto che vedete su instagram vi fanno sentire uno schifo, defollowate le persone che postano quelle foto…me inclusa! Quando qualcosa non ti fa bene bisogna cercare di capire il perche’ e poi rimuoverlo dalla propria vita; Abbiamo il potere di scegliere chi seguire e che tipo di contenuto vogliamo vedere, e, ancora piu importante—ma molto piu difficile—abbiamo il potere di scegliere i nostri pensieri.

Ti ricordi chi eri prima che iniziassi a usare i social? Ecco, cerca di tornare ad essere quella persona!

bali instagram

Se sei una di quelle persona che sta male per tutto quello che ho detto qui sopra sappi che non c’e’ niente di sbagliato in te o nella tua vita, sei semplicemente vittima di un mondo di merda!

Oggi piu che mai il mondo ha bisogo di Onesta’ e Verita’, e’ ora di iniziare a cambiare direzione! Io ho iniziato da un po, e tu?

 

In a time of deceit telling the truth is a revolutionary act.”
― George Orwell

Se questo articolo ti e’ sembrato utile e pens potrebbe aiutare qualcuno condividilo per favore e aiuta a spargere consapevolezza!

NOTE PER GLI HATERS

-Ci sara’ il solito stronzo pronto a sparare il solito “Brava, hai scoperto l’acqua calda”. Se tu sei quello stronza risparmia il fiato e il tempo di tutti e due. Se sei gia a conoscenza di tutto quello che ho detto buon per te’, un applauso! Ma visto il numero enorme di messaggi che ricevo su questo argomento molte persone non sono a conoscenza di molte delle cose che ho detto 🙂

—Se sei capitato qui tramite un link qualcun’altro ha postato e non sai chi sono e quello che faccio, prima di sparare cattiverie o cazzate fatti due ricerche 🙂

*Sono fotografaprofessionista e faccio un tipo di lavoro completamente diverso da quello che posto su ig, ma le foto “vere” purtroppo non funzionano su IG quindi posto quel tipo di lavoro nel mio portfolio. o sul mio secondo account